L’attentato di Sarajevo di Georges Perec

Recensione di un romanzo sentimentale, così sentimentale da far scoppiare la testa, e forse anche una guerra

Annunci

Amare e guerreggiare sono due sinonimi. Conquistare il cuore di una persona equivale in un certo modo alla conquista di un territorio. Come si dice nel quotidiano, in guerra e in amore tutto è lecito. Proprio così sembra nell’Attentato di Sarajevo (nottetempo) di Georges Perec, il primo romanzo del celebre scrittore francese pubblicato dalla casa editrice milanese (ora) nottetempo. La prima fatica letteraria di Perec non era ancora uscita nelle librerie italiane, mentre già da qualche anno è disponibile tra gli scaffali francesi. L’immagine di copertina rappresenta bene le caratteristiche del personaggio principale de L’Attentato di Sarajevo: un ventenne innamorato e senza scrupoli, ebbro di passione.

Leggi il post completo

Impalcature di Mario Benedetti

Valigie gonfie di ricordi, rimpianti e speranze. L’Uruguay nel segno della poetica benedettiana

Impalcature. Il romanzo del ritorno (Nottetempo) di Mario Benedetti non ha bisogno di lettori distratti ma di compagni di viaggio disposti a lasciarsi trascinare dal flusso di ricordi dello scrittore uruguaiano. Da molti secoli il tema del ritorno appartiene alla letteratura mondiale. Il più celebre probabilmente è l’Odissea di Omero. Al contrario di Ulisse, Javier (protagonista di Impalcature) ritorna nella sua patria dopo aver subito un esilio politico con l’avvento della dittatura militare di Juan Maria Bordaberry che governò con violenza l’Uruguay per 12 anni.

Leggi il post completo

Mrs. Caliban di Rachel Ingalls

Un “Bella e la Bestia” alternativo nella società americana

Da quando ho letto Mrs. Caliban (nottetempo) di Rachel Ingalls ho messo in discussione la mia percezione del mondo. Mi chiedo infatti se tutte le convinzioni personali sulla realtà siano qualcosa di oggettivo oppure frutto di una deformazione percettiva. Maledetta Dorothy che mi ha trascinato nell’abisso del dubbio! Per comprendere meglio le mie parole, devo innanzitutto spiegarvi la trama del romanzo della Ingalls.

Leggi il post completo

La lettrice di Čechov di Giulia Corsalini

La funzione salvifica dei libri

La lettrice di Čechov (Nottetempo) è un libro sulla solitudine e sull’abbandono famigliare. Spiegherò meglio più avanti. Ora veniamo alla trama. Giulia Corsalini, critico letterario all’esordio narrativo, incentra il suo romanzo su Nina, una donna di origini ucraine che si trasferisce nel 2003 a Macerata per tirar su qualche soldo da mandare al marito semi-paralitico e alla giovane figlia Kàtja, studentessa di medicina in Ucraina. Il libro è in prima persona: elemento che fa risaltare ancora di più la condizione umana della protagonista attraverso la descrizione degli stati d’animo.

Leggi il post completo

Il dilemma dell’intellettuale

Recensione del libro “Che intellettuale sei?” di Alfonso Berardinelli, pubblicato da Nottetempo

Non c’è niente da fare. Non si smette mai di imparare. L’ho constatato dopo aver terminato Che intellettuale sei? (Nottetempo) di Alfonso Berardinelli, apprezzato critico letterario e saggista, che non conoscevo. E mi è dispiaciuto perché il suo pensiero sulla critica letteraria è davvero affascinante. Tutto sommato non è successo nulla di grave. Continua a leggere “Il dilemma dell’intellettuale”

Se paghi sei uno sfigato

La recensione del saggio “Pagare o non pagare” di Walter Siti, pubblicato da Nottetempo

Pagare o non pagare (Nottetempo) di Walter Siti (Wikipedia) è un saggio sul denaro, o meglio, una riflessione sul valore dei soldi nella società di oggi. L’analisi di Siti si appoggia alla sua autobiografia, un percorso storico che aiuta il lettore a percepire con cognizione di causa i cambiamenti dell’economia italiana e globale. Voglio subito tranquillizzare coloro Continua a leggere “Se paghi sei uno sfigato”