La sovrana lettrice di Alan Bennett

Recensione del libro “La sovrana lettrice” di Alan Bennett, pubblicato da Adelphi

Annunci

La copertina de La sovrana lettrice dice già tutto. Lo sguardo della regina Elisabetta colpisce per l’estrema umanità che sfocia quasi nella sofferenza. Il grafico di Adelphi suggerisce al lettore un indizio inequivocabile sulla trama che parla delle difficoltà della sovrana di Inghilterra nel coltivare il suo hobby preferito: leggere libri. Continua a leggere “La sovrana lettrice di Alan Bennett”

Il dilemma dell’intellettuale

Recensione del libro “Che intellettuale sei?” di Alfonso Berardinelli, pubblicato da Nottetempo

Non c’è niente da fare. Non si smette mai di imparare. L’ho constatato dopo aver terminato Che intellettuale sei? (Nottetempo) di Alfonso Berardinelli, apprezzato critico letterario e saggista, che non conoscevo. E mi è dispiaciuto perché il suo pensiero sulla critica letteraria è davvero affascinante. Tutto sommato non è successo nulla di grave. Continua a leggere “Il dilemma dell’intellettuale”

Cantanti che scrivono libri

Sapete cos’è la ItMusic-Narrative? Ve lo racconto in 900 parole

Era il 2006, il ricordo è un po’ annebbiato, frequentavo il liceo classico e in quel periodo avevo la fissa per le poesie di Charles Bukowski. Non chiedetemi come mai avessi idolatrato un ubriacone che tutto sommato non fu questo gran rivoluzionario. Vi prego, non fatelo. Essere giovani vuol dire commettere errori, sentenziò qualcuno. A quei tempi passavo i pomeriggi a girovagare per le librerie, invece che studiare. Un giorno, mentre spulciavo i nuovi volumi di Hank da acquistare, mi imbattei però in una raccolta di poesie di Ligabue. Continua a leggere “Cantanti che scrivono libri”

Il falcone maltese di Dashiell Hammett

Recensione del romanzo “Il falcone maltese” di Dashiell Hammett, pubblicato da Mondadori

«… lei non è uomo da spaventarsi per qualche fastidio. Lei sa sempre come comportarsi e alla fine sa cadere sempre in piedi, qualunque cosa succeda». Così Casper Guntman, il ciccione, si rivolge all’investigatore privato Samuel Spade, protagonista de Il falcone maltese. Una citazione per farvi capire di che tipo di poliziesco stiamo parlando.

Il giallo di Dashiell Hammett esce nel 1936 in Italia. La prima casa editrice a portarlo nelle librerie è Continua a leggere “Il falcone maltese di Dashiell Hammett”

Maledetta, maledetta burocrazia kafkiana

Recensione del romanzo “Il Castello” di Franz Kafka, edito da Garzanti

Parlando con due mie amiche davanti a una birra e uno spritz troppo costoso sulla Darsena, ho intavolato un discorso sui danni del sentito dire e dell’opinione comune scevra da ogni giudizio critico. Quante volte capita che la dignità di una persona venga infangata dalle dicerie e dalle cattiverie costruite ad arte, con l’obiettivo di screditare un nemico? Succede spesso, troppo spesso. L’aspetto più inquietante

Continua a leggere “Maledetta, maledetta burocrazia kafkiana”

“Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini. Il fascino drammatico della borgata romana

Recensione del romanzo Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini, pubblicato da Garzanti

C’era uno scrittore che non avevo mai decifrato e il suo primo romanzo l’ho letto a fine luglio. I motivi della repulsione erano molti, la maggior parte frutto di pregiudizi e superba ignoranza. Evitando le divagazioni, non voglio di certo fare il misterioso e strappo immediatamente la maschera all’autore imperscrutabile, protagonista di questo post. Sveliamone l’identità. Bolognese di nascita, romano d’adozione, ecco a voi Pier Paolo Pasolini. Continua a leggere ““Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini. Il fascino drammatico della borgata romana”