Le case dei miei scrittori di Évelyne Bloch-Dano

Le case sono plasmate dallo spirito di chi le abita

Ho scovato questo libro in una domenica noiosa ad una Feltrinelli in cui sono capitato per caso. Le mie mani sfioravano volumi in cerca della quarta di copertina per trovare uno stimolo per leggerli. Una copertina rosa, un disegno di una finestra attraverso la quale s’intravede l’arredamento di una casa. Chi l’abiterà? Quante volte mi faccio questa domande scorgendo gli ambienti domestici dalla strada mentre passeggio per Milano. Soprattutto la sera col buio, quando la luce degli interni esalta le librerie, i quadri e i mobili.

Leggi il post completo

Chiudete Internet di Christian Rocca

Cosa fare contro gli effetti negativi di Internet sulle democrazie occidentali?

Il titolo è provocatorio, molto provocatorio. Viene, quasi quasi, da prendere in giro chi lo abbia concepito. Se però andiamo oltre all’apparenza e incominciamo a sfogliare Chiudete Internet (Marsilio) di Christian Rocca ci rendiamo conto che forse l’autore non ha tutti i torti nell’avanzare questa “modesta proposta”.

Leggi il post completo

Lampaduza di Davide Cammarrone

Si muore in mare per disperazione. Il sacrificio vale la pena?

Se pensiamo alle vacanze estive non possiamo fare a meno di immaginarci una splendida spiaggia bagnata da un mare luccicante. Dall’acqua si è inoltre sviluppata la vita e pensare che le onde possano uccidere non è plausibile. Invece il mare è un mostro crudele che ha stroncato l’esistenza di molti migranti che sono partiti dalle coste del nord Africa per approdare in Europa.

Leggi il post completo

Eros in agonia di Byung-Chul Han

La società civile ha smesso di amare perché il potere sovversivo dell’amore non si adatta all’esigenza del consumismo

Di cosa parliamo quando parliamo d’amore? Sicuramente di noi stessi. Tuttavia amare gli altri o L’Altro, come sostiene il filosofo coreano Byung-Chul Han con il suo Eros in agonia (nottetempo), non sarebbe compatibile con l’attuale società neoliberista e consumistica.

Leggi il post completo

Istruzioni per leggere

Ognuno ha il suo metodo, ma come si legge un libro? Ci sono delle istruzioni da seguire? Ecco tutto quello che avete bisogno per diventare degli ottimi lettori

Ogni volta che termino un libro mi domando se abbia avuto una buona esperienza e sia pronto a scrivere una nuova recensione sul blog. Una perplessità che mi manda in crisi nonostante abbia un’esperienza pluridecennale da lettore di saggi e romanzi. Fuori dalle pagine siamo in battaglia con il prossimo. Chi cerca di criticare – nel senso buono – un testo si trova difronte ad altre intelligenze che pretendono di essere persuase sul valore o l’inconsistenza di un’opera. Dunque non capisco se questa incertezza sia il frutto di un’educazione sbagliata alla lettura. Come fare a comprenderlo? Una soluzione è leggere libri che parlano di metodi di lettura. Agendo in questa direzione, ho scovato nella biblioteca vicino casa un volumetto intitolato Leggere: come capire, apprezzare e studiare un testo (Il Mulino) di Serena FornasieroSilvana Tamiozzo Goldmann, che ha stimolato una serie di riflessioni sulla fruizione delle opere scritte.

Leggi il post completo

Il borghese di Vittorio Feltri

Una sbirciatina nella vita del giornalista più controverso d’Italia

Più di 50 anni di giornalismo e polemiche. D’altronde Vittorio Feltri è fatto così. Lo ami o lo odi, tertium non datur. Il Borghese edito da Mondadori è un ottimo strumento per scandagliare la personalità del fondatore del quotidiano Libero attraverso 25 capitoli in cui vengono narrati gli incontri con personaggi che nel bene e nel male hanno influenzato la società italiana degli ultimi 30 anni.

Leggi il post completo