Il Piano Mirroring al Pim Off che svela chi siamo.


Sarà un anno denso di eventi di qualità per i fedeli e futuri frequentatori del Teatro Pim Off. Il 2 ottobre c’è stata una speciale serata per la celebrazione del decimo anniversario del teatro e per la presentazione della programmazione del 2015.

 La festa è stata chiusa dalla performance dell’artista Alessandro Sironi, compositore italiano cresciuto in Francia, che nella sua carriera ha esplorato vari campi artistici come la letteratura e recentemente anche il disegno e la pittura.

Una serata magica all’insegna della musica da pianoforte con una particolarità significativa: il ritratto musicale. La disciplina inventata da Sironi è denominata PianoMirroring. Alcuni spettatori hanno avuto la possibilità di farsi comporre una personalissima colonna sonora sperimentando una sorta di analisi psichica da spartito.

Una colonna sonora su misura può raccontarci molto di noi stessi. E’ il meccanismo delle serie tv, fateci caso, ogni personaggio ha una propria traccia che caratterizza il suo aspetto psicologico. Nel cinema o sul piccolo schermo è un meccanismo a cui si è abituati mentre in un ambiente calmo e illuminato da sole due lampade d’atmosfera risulta un unicum, un bel ricordo da portare per sempre nel cuore.

Sironi trae ispirazione da un gesto, da un “profumo” spirituale o da una particolarità dello sguardo e grazie alle proprie vibrisse artistiche riesce a trasformare il tutto in melodia capace di svelare una parte intima di chi gli è di fronte.

La filosofia di base di Sironi è che si possa scoprire attraverso le note di un piano una parte di noi stessi che nella quotidianità e nel rumore cittadino ci dimentichiamo di possedere. Le reazioni al trattamento artistico sono le più varie: c’è chi piange, c’è chi spalanca un sorriso e c’è chi immobile fruga dentro di sé.

Negli ultimi anni la musica si è trasformata perdendo qualità e si è volta al consumismo. Le melodie vengono costruite per marketing o per svago e intrattenimento. Un componimento musicale per meditare è allora di questi tempi un atto rivoluzionario e gli effetti lo sono ancora di più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...