Uno, nessuno e centomila impostori. La sindrome.

Alessandro Piperno  

L’11 settembre sul “Corriere della Sera” ho letto un articolo-racconto (li sa fare solo lui) di Alessandro Piperno sulla sindrome dell’impostore. In cosa consiste questa malattia? L’attribuirci delle qualità o un ruolo che gli altri ci danno. Un esempio pratico: quando qualcuno mi chiama giornalista dentro di me nasce un malessere. Penso “lo sono di fatto ma ho ancora molte cose da imparare, insomma non lo sono al 100%”. Personalmente non lo ritengo affatto un problema di autostima. Come scrive Piperno (citando Sartre) tutti noi recitiamo in pubblico: Piperno blog

Lo scrittore sostiene che poche persone siano affette da tale malattia. Nella maggioranza dei casi si è lieti di fingere ciò che non si è. Per non parlare di alcuni esaltati che ti sbattono in faccia i loro titoli accademici: “Sono un Avvocato!”, “Sono un Dottore!” seguito da un “come si permette”.

Insomma il complesso dell’impostore può essere d’aiuto:Piperno 2La sindrome è una forma di onestà intellettuale; sappiamo di non essere perfetti e questo tende a tenerci con i piedi incollati al terreno. Gli impostori li si può ammirare in cielo mentre volteggiano e seguono qualche corrente d’aria in tutta la loro rotondità.

Come scritto nell’articolo, la letteratura è piena di impostori, il più grande di tutti è forse Ulisse che si traveste da mendicante per cogliere di sorpresa i Proci e ucciderli per riavere Penelope. Oppure quando l’eroe greco dà false generalità a Polifemo che accecato lo invocherà a gran voce: “Nessunooooo!”. Altri celebri impostori letterari sono Cyrano, Gatsby, il Conte di Monte Cristo e chi più ne ha più ne metta.

Voi ne ricordate qualcuno in particolare? Fatemelo sapere nei commenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...